Loading...

Cosa facciamo

“… Il vero mistero del mondo è ciò che si vede, non l’invisibile…”

Oscar Wilde
L’Arte è il luogo in cui l’emozione si unisce all’idea, creando una materia che attraverso segno, forma, colore e luce trattiene un mistero in cui specchiarsi, riconoscersi, e riflettere. E’ un pensiero nascosto da ciò che mostra, è il mezzo lirico, disincantato e ludico di un sentimento che insegue il tempo attraverso il labirinto delle emozioni, dove la conoscenza
antropologica degli spazi e degli oggetti del vissuto disorientano nella assoluta e codificata “certezza”. E’un filo invisibile che ci guida fino a farci catturare da quella sensazione indefinibile di possesso di una dimensione inter-estetica, dove è sovrano il piacere, esperienza soggettiva della perfezione oggettiva.

“La moda, dopo tutto, è soltanto un'epidemia creata ad arte.”

Bernard Shaw
Le mode si susseguono, si evolvono, e passano, è lo stile che resta per sempre. L’eleganza di un abito è l’armonioso equilibrio tra proporzioni e pathos, un buon modello può proporsi per anni ed entrare nella storia della moda.
 

“L’arredamento della nostra casa diventa il teatro della vita privata, quella scena dove ogni stanza permette il cambiamento, la dinamica degli atteggiamenti e delle situazioni: è la casa palcoscenico.”

Alessandro Mendini
Ogni casa ha la sua anima che si deve fondere con i gusti e le attese di chi la abita. Noi siamo chiamati come "direttori d'orchestra" a dirigere un concerto dove strumenti come spazio, arredi, colori, luci e atmosfere si fondono creando una melodia che si apre all'emozione di vivere la casa tutti i giorni.
 

“… ciò che nella partitura è la musica, lo è la luce nel regno della rappresentazione: l’elemento espressivo in opposizione al segno che significa. La luce, come la musica esprime ciò che appartiene all’essenza intima di ogni visione…”

Adolphe Appia
La scenografia è quella disciplina che attraversa tutte le arti e lo scenografo, solo attraverso una approfondita conoscenza dell’architettura, della pittura e della scultura, dell’arte, dei materiali e del colore, e soprattutto della luce, si può rendere
conto della fattibilità delle forme che si progettano, del procedimento più idoneo per realizzarle e della resa cromatica finale. La scenografia è teoria, tecnica e tecnologia allo stesso tempo.